obliterazioni: luoghi di cultura: Sale in Zucca

Sale in Zucca
via Santa Chiara 45H – 10122 Torino (TO) – Tel. 011/5794968
Sito web: http://www.saleinzucca.to.it/
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Sale-in-Zucca/191309290922381

Sale in ZuccaVegetariana dall’età di undici anni e vegana dal secondo anno di Università, Laura ha seguito sino in fondo la sua vocazione rilevando questo locale la scorsa estate, dopo un paio d’anni di attività. Una propensione naturale, la sua, una tensione sottile che riverbera dall’anima sino alla superficie della pelle, si comunica e diventa forma armonica e ideale. Laura, oltre ad essere vegana è animalista, anzi antispecista, ci tiene a precisare, cioè convinta della sostanziale continuità tra la specie umana e gli animali ai quali andrebbero dunque riconosciuti pari diritti. Il suo percorso culturale e professionale è caratterizzato da una progressiva presa di coscienza della condizione di sfruttamento totale del pianeta. Questa convinzione non l’ha mai abbandonata, per questo desiderava che il suo locale diventasse un punto di aggregazione e di cultura, un luogo dove poter gustare prodotti freschi, acquistare gastronomia e alimenti di base, libri, un luogo dove tenere corsi di cucina vegan e incontri a tema.

Sale in ZuccaQui tutto è vegan, troviamo i più importanti marchi di prodotti biologici e naturali (Una Finestra sul Cielo, Probios, Ki Group, Baule Volante) e anche altri meno conosciuti: formaggio vegetale prodotto da un’azienda svizzera, la Vegusto, panna da montare vegetale dell’italianissima Professional Cream, pesce vegetale, polpette di pollo vegetali, cioccolato bianco, panna di soia, di riso, di cocco distribuiti dall’Absolute Vegan Empire. Inoltre possiamo trovare crocchette vegetali per cani e gatti (AMI), pasta confezionata dal Castagno Bruno di Giaveno, pane biologico su ordinazione dal Forno del Buon Pane a Riddino, in provincia di Cuneo.


LE VETRINE

BRUCIATORE, Gian Luigi Braggio, marzo 2014 DEEP DISH, di Ruxiada, maggio 2014

MARIONETTA THAI di Andrea Ciccone, giugno 2014