Giuseppe Melardi

Dietro l’immagine

Poesia tratta dall’opera poetica “Schegge”.

Dietro l’immagine

Inutile nascondersi
dietro il velo.
L’estate spinge l’ombra.
Il velo è trasparente.
Lo specchio si concede,
emana tracce
dell’immagine riflessa.
E, come nei sogni, a volte
può accadere,
dove rincorrersi è lecito
e non raggiungersi possibile.
Ma, infine, indagare
è un percorso ininterrotto
che ha un solo punto fermo.
Oltre l’arrivo
mai saprai chi eri,
se non sai ora chi sei.


Note biografiche:

Giuseppe Melardi è nato a Bronte, in provincia di Catania, nel 1940. Fra studi non del tutto regolari, giovane, scopre la Poesia che, tuttavia, non coltiva se non da pochi anni.Dopo il servizio militare si stabilisce in veneto e, conseguito il diploma di Scuola Media Superiore, fa l’operaio in fabbrica, l’insegnante di scuola Elementare in vari paesini della provincia di Treviso e l’impiegato nell’Amministrazione Scolastica. Negli ultimi anni ha partecipato a numerosi concorsi di Poesia ottenendo premi e riconoscimenti. Nel 2014 ha pubblicato “Schegge”, la sua ultima raccolta di poesie.