Paolo Bandinu

Towards myself

Passi, respiri . Il vagare sconclusionato verso qualcosa di indefinito di cui si avverte la presenza. Sono volti che si girano a guardare , sono anime che vagano in un sentiero che ritorna , sono stanze vuote che traspirano un assenza da colmare . Tu sei li a guardare i tuoi passi che tracciano un sentiero giä segnato e lasciano intuire un seguito sospeso.
In bilico verso qualcosa che dovrà accadere, leggero come un immagine in evanescenza ma pesante come la consapevolezza dell’ esistere.

Tecnica:
il video e´stato realizzato attraverso l intervento pittorico su carta stampata. Le stampe (circa 300 copie) fanno parte di una scelta di frame estrapolati da spezzoni di film, successivamente modificati pittoricamente e fotografati per essere montati in una sequenza video. Il flusso di immagini di base pittorico sperimentale e´seguito da uno sfondo musicale, accompagnato da un sound design per enfatizzare il montaggio del dipinto in movimento.

2014


Note biografiche:

Paolo Bandinu nasce a San Gavino (CA) il 16 08 1984. Diplomato presso il liceo artistico di Cagliari nel 2003-04 ha in seguito conseguito il diploma di laurea in pittura presso l’ Accademia di Belle Arti di Sassari e nel 2011 consegue la laurea specialistica in arti visive e linguaggi multimediali presso l’Accademia di belle arti di Firenze ,. Momentaneamente domiciliato a Berlino, città dove vive e lavora.
Il mio lavoro si muove attraverso delle storie pittoriche, che prendono forma sulla tela e si evolvono per mezzo di un montaggio video dove il continuo divenire della pittura racconta ogni singolo gesto e segno pittorico che diventa musica e movimento sublimato dal calore della materia. Un susseguirsi di sensazioni e stati d’animo in un evolversi di situazioni che immortalano cambiamenti e indecisioni tutto in bilico tra ciò che accaduto e ciò che accadrà.Ha partecipato a numerose esposizioni e festival in Italia e all’estero.